Non toccate i compagni.

Pochi giorni fa (19 Novembre) ad Ascoli Piceno un rappresentante della consulta provinciale, aderente al Collettivo Studentesco Autorganizzato Spartaco, è stato aggredito da alcuni esponenti di Blocco Studentesco. La Federazione degli Studenti marchigiana e nazionale condannano il fatto gravissimo. È importante esprimere solidarietà nei confronti del ragazzo aggredito come verso tutti gli studenti ascolani che credono nei valori della democrazia e della Resistenza, dando piena vicinanza alle associazioni a cui appartengono. Continueremo a lottare contro i fascismi, per una scuola della Costituzione: repubblicana, democratica e antifascista.

Ora e sempre.25aprile

Annunci