Statuto

FEDERAZIONE DEGLI STUDENTI – STATUTO NAZIONALE

 
ART. 1 – COSTITUZIONE
E’ costituita in giorno 13 dicembre 2009 l’associazione senza scopi di lucro denominata
“Federazione degli Studenti – FdS”. L’associazione ha durata illimitata ed ha sede legale
in Roma, Via Palermo, 37. L’associazione può istituire sedi locali che rispettino le finalità e
gli scopi di tale statuto.

ART. 2 – FINALITA’ E SCOPI
La Federazione degli Studenti è una associazione studentesca di carattere politico e di
rappresentanza sociale degli studenti. FdS si rivolge alle studentesse ed agli studenti delle
scuole superiori, senza distinzioni di razza, sesso, religione, orientamento sessuale, che
condividono i valori dell’antifascismo, dell’ambientalismo e di una società della conoscenza
che sia mezzo di emancipazione per i giovani. La Federazione degli Studenti crede e
promuove attività politiche per una scuola pubblica incentrata sui principi di uguaglianza e
laicità, che sia palestra di conoscenza e di cittadinanza e il cui accesso a tutti, anche se
privi di mezzi, sia garantito dallo stato.

ART. 3 – RAPPORTI ESTERNI
La Federazione degli Studenti, promuove il dialogo e la collaborazione, anche sancita da
patti di lavoro e protocolli di intesa, con soggetti del mondo politico, sindacale,
istituzionale, culturale, in conformità con i valori e le finalità espressi nel presente statuto
nazionale.

ART. 4 – ADESIONE
L’adesione alla Federazione degli Studenti può avvenire su iniziativa personale o
collettiva, possono richiedere l’adesione al Coordinamento Nazionale della FdS tutti i
collettivi, associazioni e gruppi studenteschi che condividano i principi e le finalità del
presente statuto.

ART. 5 – ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE
Sono organi dell’associazione: l’Assemblea Nazionale, la Direzione Nazionale, i
Coordinamenti Provinciali, i Coordinatori Regionali, l’Esecutivo Nazionale e il Coordinatore
Nazionale.

ART. 6 – ASSEMBLEA NAZIONALE
L’Assemblea Nazionale è il massimo organo deliberante della Federazione degli Studenti,
le sue decisioni impegnano tutti gli aderenti. L’Assemblea Nazionale definisce l’agenda
delle attività ed elegge il Coordinatore Nazionale. Fanno parte dell’Assemblea Nazionale i
delegati, ciascuno con il diritto ad un voto, individuati secondo quanto stabilito da apposito
regolamento.
L’Assemblea Nazionale è convocata per decisione della Direzione Nazionale: in via
ordinaria ogni due anni; in via straordinaria con maggioranza qualificata dei 4/5 ogni qual
volta necessiti. Il regolamento dell’Assemblea Nazionale e l’ordine del giorno sono resi noti
dalla Direzione Nazionale almeno un mese prima della data di convocazione.
L’Assemblea Nazionale ha il potere di sfiduciare, con maggioranza qualificata dei 2/3 dei
votanti, il Coordinatore Nazionale ed i membri della Direzione Nazionale, anche
singolarmente.

ART. 7 – DIREZIONE NAZIONALE
La Direzione Nazionale è composta da un delegato con diritto di voto per ogni
Coordinamento Provinciale.
Hanno diritto di voto alla Direzione Nazionale, oltre ai delegati dei Coordinamenti
Provinciali, anche i Coordinatori Regionali, ove presenti, ed il Coordinatore Nazionale.
La Direzione Nazionale è aperta a tutti gli aderenti della Federazione degli Studenti, con
diritto di parola ma non di voto. Alla Direzione Nazionale possono essere invitati esponenti
della realtà politica e sociale o rappresentanti dei soggetti con cui l’associazione intende
collaborare.
La Direzione Nazionale è il massimo organismo di indirizzo politico dell’associazione, il
luogo di confronto, elaborazione e sintesi di tutti gli aderenti. La Direzione Nazionale
ratifica i patti di lavoro e i protocolli d’intesa con i soggetti terzi, elegge con maggioranza
qualificata dei 2/3 dei votanti e su proposta del Coordinatore Nazionale, i membri
dell’Esecutivo Nazionale. La Direzione Nazionale è operativa qualsiasi sia il numero dei
presenti, fermo restando la corretta convocazione, vota di norma a maggioranza semplice
dei presenti.
La convocazione della Direzione Nazionale deve essere resa pubblica almeno con dieci
giorni di anticipo, comunicando l’ordine del giorno e i documenti di discussione e
consentendo a tutti di organizzarsi per partecipare. Ulteriori contributi dei livelli territoriali
da discutere in Direzione Nazionale devono pervenire al Coordinatore Nazionale ed
essere comunicati a tutti i membri almeno cinque giorni prima della riunione.
La Direzione Nazionale di norma è convocata dal Coordinatore Nazionale ma può essere
convocata in via straordinaria su richiesta dei due terzi dei suoi membri. Al seguito di ogni
riunione deve essere redatto un verbale da rendere pubblico e comunicare a tutti i soggetti
aderenti e via e-mail a tutti i coordinatori provinciali e regionali.

ART. 8 – COORDINAMENTI PROVINCIALI
Ogni Provincia in cui è presente un gruppo della FDS, previa approvazione della Direzione
Nazionale, costituisce un Coordinamento Provinciale.
Le 15 città metropolitane italiane, previa approvazione della Direzione Nazionale, potranno
istituire un Coordinamento Provinciale per la città, ed uno per la periferia / centri differenti
dal comune capoluogo.
I Coordinamenti Provinciali si dotano di relativo Statuto Provinciale, in linea con i principi e
le finalità di questo Statuto, che ne organizza le attività.

ART. 9 – COORDINATORI REGIONALI, DIREZIONI REGIONALI
Le Direzioni Regionali ed i relativi Coordinatori Regionali, ove presenti, assolveranno
all’importante necessità di fare sinergia tra i Coordinamenti Provinciali e di facilitare le
comunicazioni nazionali.
I Coordinatori Regionali potranno essere eletti in una regione in cui siano presenti almeno
2 Coordinamenti Provinciali della FdS, previa approvazione della Direzione Nazionale.
L’elezione dei Coordinatori Regionali sarà regolamentata dai membri della relativa regione
in Coordinamento riuniti in apposita seduta.

ART. 10 – ESECUTIVO NAZIONALE
Ha il compito di svolgere deleghe specifiche assegnate dalla Direzione Nazionale, su
proposta del Coordinatore Nazionale

ART. 11 – COORDINATORE NAZIONALE
Il Coordinatore Nazionale, rappresenta l’associazione, ha potere di firma ed è il
responsabile giuridico.
Il Coordinatore Nazionale è responsabile della gestione delle risorse economiche e della
redazione del bilancio ma può delegare questa responsabilità a un terzo previa
approvazione della Direzione Nazionale.
Il Coordinatore Nazionale presiede la Direzione Nazionale. Può delegare, in accordo con
la Direzione Nazionale, per questo compito e per la gestione di specifici progetti qualsiasi
membro dell’associazione.

ART. 12 – MODIFICHE
Il presente Statuto può essere modificato dall’Assemblea Nazionale con maggioranza
qualificata dei 2/3 dei votanti.
Lo Statuto Nazionale potrà essere modificato dai Coordinamenti Provinciali o dalle
Direzioni Regionali solo aggiungendo forme organizzative e pratiche politiche, ma non nei
suoi principi, valori e finalità.

ART. 13 – BILANCIO DELL’ASSOCIAZIONE
L’associazione nazionale Federazione degli Studenti è autofinanziata, attraverso la
promozione di progetti o la collaborazione con altri soggetti del mondo politico, sociale,
sindacale.
Gli esercizi dell’Associazione chiudono il 31 Dicembre di ogni anno, per ogni esercizio è
previsto un bilancio preventivo ed uno consuntivo.
Il Bilancio dell’associazione viene pubblicato entro il mese di aprile ed approvato dalla
Direzione Nazionale. Ciascun aderente può richiedere in ogni momento di verificare il
bilancio dell’associazione.
Il Coordinatore Nazionale deve gestire il bilancio con trasparenza, comunicando ogni
decisione di spesa consistente anticipatamente o comunque subito dopo, ai coordinatori
provinciali.
All’Associazione è vietato distribuire, anche in modo indiretto utili e avanzi di gestione
comunque denominati, nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione.

ART. 14 – SCIOGLIMENTO
Lo scioglimento dell’associazione è deliberato dall’Assemblea Nazionale che provvederà
alla nomina di uno o più liquidatori.
Al termine della liquidazione il liquidatore devolverà l’eventuale patrimonio utile netto
residuo all’Ente, Associazione, Istituzione, avente finalità analoghe o fini di pubblica utilità.

ART. 15 – ALLEGATO
Si allega il simbolo ufficiale riconosciuto dell’associazione.

Annunci